LA VITA NASCENTE E LA FAMIGLIA AL CENTRO.
Il Popolo della Famiglia di Busto Arsizio, con un manifesto apparso sugli spazi pubblici comunali in diversi punti della citta’, ha lanciato una campagna di promozione alla vita nascente.
Non solo politiche famigliari e di sussidiarietà, ma anche una particolare e costante attenzione alla vita nascente e al grave problema della denatalità che affligge il nostro Paese ( vera piaga sociale) dei giorni nostri con ripercussioni , sociali ma anche economiche assai drammatiche .
Anche a Busto da un paio di anni assistiamo ad preoccupante calo demografico .
La domanda che ci poniamo è

chi sosterrà nel prossimo futuro spese pensionistiche, sanitarie, assistenza agli anziani ai disabili, istituzioni scolastiche e tutto il Welfare?
Il Popolo della Famiglia ha da tempo messo in campo le sue proposte quali: il reddito di maternita’ (proposta di legge ad iniziativa popolare depositata in parlamento nel 2019) 1000 euro al mese per 8 anni alle mamme che scelgono di crescere i propri figli e dedicarsi alla famiglia, quoziente famigliare, bonus natalita’, sostegno a progetti che aiutano le mamme in difficoltà economica a scegliere la vita rinunciando ad abortire.
Una societa’ che invecchia esponenzialmente e’ destinata ad declino inesorabile e sarà’ sempre meno capace di garantire benessere diffuso .
Davanti alla sfida elettorale che ci attende ribadiamo con forza il nostro sostegno a Gigi Farioli candidato sindaco della coalizione Liberal popolare, che con le amministrazioni da lui presiedute in passato ha saputo ben interpretate i nostri principi e le nostre priorità .
Saremo presenti con il nostro simbolo all’interno della lista unitaria dei liberali e popolari .

 1,604 totale visite,  5 visite di oggi